Lancia Ypsilon: Sistemi di sicurezza attiva - Sicurezza - Lancia Ypsilon - Manuale del proprietarioLancia Ypsilon: Sistemi di sicurezza attiva

Sulla vettura sono presenti i seguenti dispositivi di sicurezza attiva:

SISTEMA ABS (Anti-lock Braking System)

È un sistema, parte integrante dell’impianto frenante, che evita, con qualsiasi condizione del fondo stradale e di intensità dell’azione frenante, il bloccaggio e conseguente slittamento di una o più ruote, garantendo in tal modo il controllo della vettura anche nelle frenate di emergenza.

AVVERTENZA Per avere la massima efficienza dell’impianto frenante è necessario un periodo di assestamento di circa 500 km: durante questo periodo è opportuno non effettuare frenate troppo brusche, ripetute e prolungate.

Intervento del sistema L’intervento dell’ABS è rilevabile attraverso una leggera pulsazione del pedale freno, accompagnata da rumorosità: ciò indica che è necessario adeguare la velocità al tipo di strada su cui si sta viaggiando.

SISTEMA EBD (Electronic Brakingforce Distribution)

Il sistema EBD, consente di ripartire l’azione frenante fra le ruote anteriori e quelle posteriori.

SISTEMA MBA (Mechanical brake assist)

Il sistema, non escludibile, riconosce le frenate d'emergenza (in base alla velocità di azionamento del pedale freno) e garantisce un incremento della pressione idraulica frenante di supporto a quella del guidatore, consentendo interventi più veloci e potenti dell'impianto frenante.

SISTEMA ESC (Electronic Stability Control)

È un sistema di controllo della stabilità della vettura, che aiuta a mantenere il controllo direzionale in caso di perdita di aderenza degli pneumatici.

Il sistema è in grado di riconoscere situazioni potenzialmente pericolose per la stabilità della vettura e interviene automaticamente sui freni in modo differenziato sulle quattro ruote, in modo da fornire una coppia stabilizzante della vettura.

Il sistema ESC si inserisce automaticamente all’avviamento del motore e non può essere disinserito.

Intervento del sistema È segnalato dal lampeggio della spia ESC sul quadro strumenti, per informare il guidatore che la vettura è in condizioni critiche di stabilità ed aderenza.

SISTEMA HH (Hill Holder)

È parte integrante del sistema ESC ed agevola la partenza in salita attivandosi automaticamente nei seguenti casi:

In fase di spunto la centralina del sistema ESC mantiene la pressione frenante sulle ruote fino al raggiungimento dalla coppia motore necessaria alla partenza, o comunque per un tempo massimo di 2 secondi, consentendo di spostare agevolmente il piede destro dal pedale del freno all’acceleratore.

Trascorsi i 2 secondi, senza che sia stata effettuata la partenza, il sistema si disattiva automaticamente rilasciando gradualmente la pressione frenante.

Durante questa fase di rilascio è possibile percepire un tipico rumore di sgancio meccanico dei freni, che indica l’imminente movimento della vettura.

AVVERTENZA Il sistema Hill Holder non è attivo con freno a mano azionato.

AVVERTENZA Il sistema Hill Holder non è un freno di stazionamento, pertanto non abbandonare la vettura senza aver azionato il freno a mano, spento il motore ed inserito la 1a marcia, ponendo la vettura in sosta in condizioni di sicurezza.

AVVERTENZA il sistema Hill Holder non è attivo con freno a mano inserito. Nel caso in cui il freno a mano sia inserito e contemporaneamente venga premuto il pedale del freno, il sistema Hill Holder si attiverà solo se il freno a mano viene disinserito prima di rilasciare il pedale del freno.

SISTEMA ASR (AntiSlip Regulation)

È parte integrante del sistema ESC e interviene automaticamente in caso di slittamento, di perdita di aderenza su fondo bagnato (aquaplaning), accelerazione su fondi sdrucciolevoli, innevati o ghiacciati, ecc… di una od entrambe le ruote motrici.

In funzione delle condizioni di slittamento, vengono attivati due differenti sistemi di controllo:

Inserimento/ disinserimento sistema ASR L’ASR si inserisce automaticamente ad ogni avviamento del motore.

Durante la marcia è possibile disinserire e successivamente reinserire l’ASR premendo il pulsante ASR OFF fig. 47.

L'inserimento del sistema è segnalato, su alcune versioni, dalla visualizzazione di un messaggio dedicato sul display.

SISTEMA ASR

Il disinserimento del sistema è evidenziato dall'accensione del LED sul pulsante ASR OFF e, su alcune versioni, dalla visualizzazione di un messaggio dedicato sul display.

Disinserendo l'ASR durante la marcia, al successivo avviamento l’ASR sarà inserito automaticamente.

Viaggiando su fondo innevato, con le catene da neve montate, può essere utile disinserire l’ASR: in queste condizioni infatti lo slittamento delle ruote motrici in fase di spunto permette di ottenere una maggiore trazione.

SISTEMA BA (Brake Assist)

Il sistema, non escludibile, riconosce le frenate d’emergenza (in base alla velocità di azionamento del pedale freno) consentendo di intervenire più velocemente sull’impianto frenante.

Il Brake Assist viene disattivato in caso di avaria del sistema ESC.

SISTEMA MSR (Motor Schleppmoment Regelung)

È parte integrante dell’ABS ed interviene in caso di cambio brusco di marcia durante la scalata, ridando coppia al motore, evitando in tal modo il trascinamento eccessivo delle ruote motrici che, soprattutto in condizioni di bassa aderenza, possono portare alla perdita della stabilità della vettura.

SISTEMA HBA (Hydraulic Brake Assist)

È parte integrante del sistema ESC.

Il sistema HBA è progettato per ottimizzare la capacità frenante della vettura durante una frenata di emergenza.

Il sistema riconosce la frenata d'emergenza monitorando la velocità e la forza con cui viene premuto il pedale del freno e di conseguenza applica la pressione ottimale ai freni. Questo può aiutare a ridurre gli spazi di frenata: il sistema HBA va quindi a completare il sistema ABS.

La massima assistenza del sistema HBA si ottiene premendo molto velocemente il pedale del freno; inoltre, per ricevere i benefici del sistema, è necessario premere continuativamente il pedale del freno durante la frenata, evitando di premere ad intermittenza sullo stesso.

Non ridurre la pressione sul pedale del freno fin quando la frenata non è più necessaria.

Il sistema HBA si disattiva quando il pedale del freno viene rilasciato.

ATTENZIONE L’ABS sfrutta al meglio l’aderenza disponibile, ma non è in grado di aumentarla; occorre quindi in ogni caso cautela sui fondi scivolosi, senza correre rischi ingiustificati.

Quando l’ABS interviene, e si avvertono le pulsazioni sul pedale del freno, non alleggerite la pressione, ma mantenete il pedale ben premuto senza timore; così Vi arresterete nel minor spazio possibile, compatibilmente con le condizioni del fondo stradale.

Se l’ABS interviene, è segno che si sta raggiungendo il limite di aderenza tra pneumatici e fondo stradale: occorre rallentare per adeguare la marcia all’aderenza disponibile.

Il sistema ABS non può controvertire le leggi naturali della fisica, e non può incrementare l'aderenza ottenibile dalle condizioni della strada.

Il sistema ABS non può evitare incidenti, compresi quelli dovuti a velocità eccessiva in curva, guida su superfici a bassa aderenza o aquaplaning.

Le capacità del sistema ABS non devono mai essere provate in modo irresponsabile e pericoloso tale da compromettere la sicurezza propria e degli altri.

Per il corretto funzionamento del sistema ABS è indispensabile che gli pneumatici siano della stessa marca e dello stesso tipo su tutte le ruote, in perfette condizioni e soprattutto del tipo e delle dimensioni prescritte.

Durante l'eventuale utilizzo del ruotino di scorta (dove previsto) il sistema ABS continua a funzionare. Si tenga comunque presente che il ruotino di scorta, avendo dimensioni inferiori rispetto al normale pneumatico, presenta una minore aderenza rispetto agli altri pneumatici.

Quando il Mechanical Brake Assist interviene, è possibile avvertire delle rumorosità provenienti dal sistema. Tale comportamento è da ritenersi normale.

Durante la frenata mantenere comunque il pedale del freno ben premuto.

Per il corretto funzionamento del sistema ESC è indispensabile che gli pneumatici siano della stessa marca e dello stesso tipo su tutte le ruote, in perfette condizioni e soprattutto del tipo, e delle dimensioni prescritte.

Durante l'eventuale utilizzo del ruotino di scorta il sistema ESC continua a funzionare. Tenere comunque presente che il ruotino di scorta, avendo dimensioni inferiori rispetto al normale pneumatico presenta una minore aderenza rispetto agli altri pneumatici.

Le prestazioni del sistema ESC non devono indurre il conducente a correre rischi inutili e non giustificati. La condotta di guida dev'essere sempre adeguata alle condizioni del fondo stradale, alla visibilità ed al traffico. La responsabilità per la sicurezza stradale spetta sempre e comunque al conducente.

Il sistema ESC non può modificare le leggi naturali della fisica, e non può incrementare l'aderenza dipendente dalle condizioni della strada.

Il sistema ESC non può evitare incidenti, compresi quelli dovuti a velocità eccessiva in curva e guida su superfici a bassa aderenza o aquaplaning.

Le capacità del sistema ESC non devono mai essere provate in modo irresponsabile e pericoloso tale da compromettere la sicurezza propria e degli altri.

Possono esserci situazioni su piccole pendenze (inferiori all'8%), in condizione di vettura carica o con rimorchio agganciato (dove previsto), in cui il sistema HH potrebbe non attivarsi causando un leggero arretramento, e aumentando il rischio di una collisione con un altro veicolo o un oggetto. La responsabilità per la sicurezza stradale spetta sempre e comunque al guidatore.

Per il corretto funzionamento del sistema ASR è indispensabile che gli pneumatici siano della stessa marca e dello stesso tipo su tutte le ruote, in perfette condizioni e soprattutto del tipo e delle dimensioni prescritte.

Durante l'eventuale utilizzo del ruotino di scorta (dove previsto) il sistema ASR continua a funzionare. Si tenga comunque presente che il ruotino di scorta, avendo dimensioni inferiori rispetto al normale pneumatico, presenta una minore aderenza rispetto agli altri pneumatici.

Il sistema ASR non può controvertire le leggi naturali della fisica, e non può incrementare l'aderenza ottenibile dalle condizioni della strada.

Il sistema ASR non può evitare incidenti, compresi quelli dovuti a velocità eccessiva in curva, guida su superfici a bassa aderenza o aquaplaning.

Le capacità del sistema ASR non devono mai essere provate in modo irresponsabile e pericoloso tale da compromettere la sicurezza propria e degli altri.

Le prestazioni del sistema ASR non devono indurre il conducente a correre rischi inutili e non giustificati. La condotta di guida dev'essere sempre adeguata alle condizioni del fondo stradale, alla visibilità ed al traffico. La responsabilità per la sicurezza stradale spetta sempre e comunque al conducente.

Il sistema HBA non è in grado di incrementare l'aderenza degli pneumatici sulla strada oltre i limiti imposti dalle leggi della fisica: guidare sempre con cautela in funzione delle condizioni del manto stradale.

Il sistema HBA non è in grado di evitare incidenti, compresi quelli dovuti ad eccessiva velocità in curva, guida su superfici a bassa aderenza oppure aquaplaning.

Il sistema HBA costituisce un aiuto alla guida: il guidatore non deve mai ridurre l'attenzione durante la guida. La responsabilità della guida è sempre affidata al guidatore.

Le capacità del sistema HBA non devono mai essere provate in modo irresponsabile e pericoloso tali da compromettere la sicurezza del guidatore stesso, degli altri occupanti presenti a bordo della vettura e di tutti gli altri utilizzatori della strada.

Sicurezza

Il capitolo che ha davanti è molto importante: qui sono descritti i sistemi di sicurezza in dotazione all'automobile e fornite le indicazioni necessarie su come utilizzarli correttamente. ...

Sistemi di ausilio alla guida

SISTEMA iTPMS (indirect Tyre Pressure Monitoring System) (per versioni/mercati, dove previsto) La vettura può essere dotata del sistema di monitoraggio della pressione pneumatici denominato iTPM ...

Leggi anche:

Fiat Punto. Avviamento del motore
Prima di avviare la vettura regolare il sedile, gli specchi retrovisori interni ed esterni ed allacciare correttamente la cintura di sicurezza. Per l'avviamento del motore non premere mai il pedal ...

Mazda 2. Monitoraggio manutenzione (Audio di tipo A)
Il "Cambio olio" con impostazione flessibile*1 è disponibile. Per i dettagli, rivolgersi ad un Riparatore Autorizzato Mazda*2. Quando viene selezionata l'impostazione flessibile ...

Mazda 2. Servosterzo
Servosterzo Il servosterzo funziona solo a motore acceso. Quando il motore è spento o il servosterzo non è operativo è ugualmente possibile sterzare, ma con maggiore s ...

Veicoli