Seat Ibiza: Adaptive Cruise Control ACC (sistema di regolazione automatica della 
velocità) - Sistemi di assistenza per il conducente - Comando - Seat Ibiza - Manuale del proprietarioSeat Ibiza: Adaptive Cruise Control ACC (sistema di regolazione automatica della velocità)

Seat Ibiza / Seat Ibiza - Manuale del proprietario / Comando / Sistemi di assistenza per il conducente / Adaptive Cruise Control ACC (sistema di regolazione automatica della velocità)

Video correlato

Fig. 194 Sicurezza
Fig. 194 Sicurezza

Introduzione all'argomento

Fig. 195 Zona di rilevamento
Fig. 195 Zona di rilevamento

Il sistema di regolazione automatica della velocità (ACC) è un ampliamento della funzione di regolazione della velocità del veicolo (GRA).

La funzione ACC permette al conducente di programmare una velocità di crociera compresa tra i 30 e i 210 km/h (18 e 150 mph) e di selezionare la distanza desiderata rispetto al veicolo che precede.

L'ACC adatterà costantemente la velocità di crociera del veicolo, mantenendo una distanza di sicurezza a seconda della velocità.

Quando il veicolo si posiziona dietro ad un altro, la funzione ACC riduce la velocità sino ad uniformarla a quella del veicolo che precede e mantiene la distanza impostata tra i due veicoli. Se il veicolo che precede accelera, anche la funzione ACC accelera la vettura fino a raggiungere, senza superarla, la velocità programmata.

Se il veicolo è dotato di cambio automatico, l'ACC può frenarlo fino a fermarlo completamente nel caso in cui un veicolo che precede si fermi.

Se il fondo stradale è bagnato si raccomanda di aumentare la distanza.

Richiesta di intervento da parte del conducente Durante la marcia, l'ACC è soggetto a determinate limitazioni inerenti al sistema. Ciò significa che, in alcune circostanze, il conducente dovrà regolare lui stesso la velocità e la distanza rispetto ad altri veicoli.

In questo caso, sul display del quadro strumenti gli verrà indicato di intervenire premendo il freno e verrà emessa una segnalazione acustica.

ATTENZIONE Neppure la tecnologia intelligente dell'ACC può superare i limiti stessi del sistema o le leggi della fisica. Se viene utilizzato con negligenza o in modo involontario, può essere causa di incidenti e gravi lesioni. Il sistema non esenta il conducente dall'obbligo di prestare attenzione alla strada.

  • Adeguare sempre la velocità e la distanza di sicurezza rispetto al veicolo precedente alle condizioni di visibilità, meteorologiche, della strada e del traffico.
  • Non utilizzare l'ACC in caso di scarsa visibilità, su tratti ripidi, con molte curve o scivolosi, ad esempio in caso di neve, ghiaccio, pioggia o ghiaia, oppure quando si percorrono strade inondate.
  • Non utilizzare mai l'ACC per attraversare campi o su strade non pavimentate. L'ACC può essere utilizzato solo su strade asfaltate.
  • L'ACC non interviene quando ci si avvicina a un ostacolo fisso, come ad esempio la parte finale di una coda di vetture, un veicolo in panne o un veicolo fermo di fronte a un semaforo.
  • L'ACC interviene in caso di presenza di persone solo se è dotato del sistema di rilevamento dei pedoni. Il sistema, inoltre, non interviene in caso di animali o veicoli che incrociano o si avvicinano in direzione opposta nella stessa corsia di circolazione.
  • Se l'ACC non riduce la velocità in modo sufficiente, frenare il veicolo immediatamente con il pedale del freno.
  • In caso di guida con ruota di scorta, la funzione ACC potrebbe disattivarsi automaticamente durante il percorso. Disattivare il sistema prima della partenza.
  • Se il veicolo continua a spostarsi in modo involontario dopo la richiesta di intervento del conducente, fermare il veicolo premendo sul pedale del freno.
  • Se sul display del quadro strumenti viene richiesto l'intervento del conducente, quest'ultimo dovrà regolare la distanza.
  • Il conducente deve essere pronto ad accelerare o frenare in qualsiasi momento.

 

ATTENZIONE Se si ha l'impressione che il sensore radar sia guasto, disattivare l'ACC. In tal modo si eviteranno possibili danni. In questo caso, farlo riparare.

  • Per la riparazione del sensore radar sono richieste particolari conoscenze e attrezzature speciali. Per questo motivo, si raccomanda di rivolgersi ad un concessionario SEAT.

 

Avvertenza

  • Se l'ACC non funziona come descritto in questo capitolo, non utilizzarlo prima che sia stato esaminato da un'officina specializzata.

    Per questo motivo, si raccomanda di rivolgersi ad un concessionario SEAT.

  • La velocità massima con l'ACC attivato è limitata a 210 km/h (150 mph).
  • Quando l'ACC è attivato, è possibile che si avvertano dei rumori durante la frenata automatica provocati dall'impianto frenante

Indicazioni sul display, spie di controllo e di avvertimento

Sul display del quadro strumenti: (A) ACC inattivo (Standby). (B) ACC attivo
Fig. 196 Sul display del quadro strumenti: (A) ACC inattivo (Standby). (B) ACC attivo

Indicazione sul display Indicazione sul display  fig. 196:

  1. Veicolo che precede rilevato. L'ACC non è attivo e non regola la velocità.
  2. Distanza rispetto al veicolo che precede.

    L'ACC non è attivo e non regola la distanza.

  3. Veicolo che precede rilevato. L'ACC è attivo e regola la velocità.
  4. Livello di distanza 2 programmato dal conducente.
  5. L'ACC è attivo e regola la distanza in funzione della velocità.

Simboli sul display del quadro strumenti e spie di controllo.

 in Simboli di avvertenza a.

La riduzione di velocità da parte dell'ACC per mantenere la distanza rispetto al veicolo precedente non è sufficiente.
Frenare! premere il pedale del freno! Richiesta di intervento da parte del conducente.

 

L'ACC non è attualmente disponibile.

a)

A veicolo fermo spegnere il motore, quindi riavviarlo.

Eseguire un controllo visivo del sensore radar  fig. 197 (verificare la presenza di sporco, ghiaccio o segni evidenti di colpi ricevuti). Se continua a non funzionare, rivolgersi a un'officina specializzata per far controllare il sistema.

a) Il simbolo è colorato nel quadro strumenti con display a colori.

Il sistema ACC è attivo.
Non viene rilevato alcun veicolo precedente. Viene mantenuta costante la velocità programmata.

 

Se il simbolo è di colore bianco: il sistema ACC è attivo.
È stato rilevato un veicolo che precede. L'ACC regola la velocità e la distanza rispetto al veicolo precedente.

 

Se il simbolo è di colore grigio: l'ACC è inattivo (Standby)
Il sistema è attivo, ma non sta effettuando regolazioni

 

Diventa verde.
Il sistema ACC è attivo.

Quando si accende il quadro, si accendono brevemente alcune spie di controllo e di avvertimento per verificare determinate funzioni.

Dopo alcuni secondi si spengono.

ATTENZIONE Leggere attentamente le avvertenze generali di sicurezza  in Simboli di avvertenza a.

 

Avvertenza Quando l'ACC è attivato, le indicazioni sul display del quadro strumenti possono restare nascoste in seguito all'avviso di altre funzioni, ad esempio, una chiamata in arrivo.

Sensore radar

Fig. 197 Sul paraurti anteriore: sensore radar.
Fig. 197 Sul paraurti anteriore: sensore radar.

Sul paraurti anteriore è montato un sensore radar che rileva la situazione del traffico  fig. 197 1.

La visibilità del sensore radar può diminuire a causa di sporcizia, come fango o neve, o in seguito a fenomeni ambientali, come pioggia o nebbia. In tal caso, il sistema di regolazione automatica della velocità (ACC) non funziona.

Sul display del quadro strumenti compare il messaggio: ACC: Visuale sensore ostacolata! Se necessario, pulire il sensore radar.

Quando il sensore radar tornerà a funzionare correttamente, verrà ripristinata automaticamente la funzionalità dell'ACC. Il messaggio sul display del quadro strumenti si spegnerà e l'ACC potrà riattivarsi.

Il funzionamento dell'ACC può essere influenzato dal forte riflesso contrario del segnale del radar. Ciò si può verificare, ad esempio, in un luogo chiuso, come una rimessa interrata, o a causa della presenza di oggetti metallici (ad esempio binari sulla carreggiata o cantieri stradali).

La zona situata di fronte e attorno al sensore radar non dovrà essere coperta con adesivi, fari aggiuntivi o componenti simili, poiché ciò potrebbe influire negativamente sul funzionamento dell'ACC.

Riparazioni improprie della parte anteriore del veicolo o modifiche strutturali, ad esempio un abbassamento delle sospensioni, potrebbero influire sul funzionamento dell'ACC.

Per questo motivo, si raccomanda di rivolgersi ad un concessionario ufficiale SEAT.

ATTENZIONE Se si ha l'impressione che il sensore radar sia guasto o che abbia perso la regolazione, disattivare l'ACC. In tal modo si eviteranno possibili danni. In questo caso, farlo riparare.

  • Il sensore può perdere la regolazione se riceve colpi, ad esempio durante una manovra di parcheggio. Questo può compromettere l'efficienza del sistema o provocarne la disattivazione.
  • Per la riparazione del sensore radar sono richieste particolari conoscenze e attrezzature speciali. Per questo motivo, si raccomanda di rivolgersi ad un concessionario SEAT.
  • Rimuovere la neve con una spazzola e il ghiaccio con uno spray antigelo privo di solventi.

Utilizzo dell'Adaptive Cruise Control ACC (sistema di regolazione automatica della velocità)

A sinistra del piantone dello sterzo: terza leva per utilizzare il sistema di regolazione automatica della velocità.
Fig. 198 A sinistra del piantone dello sterzo: terza leva per utilizzare il sistema di regolazione automatica della velocità.

A sinistra del piantone dello sterzo: terza leva per utilizzare il sistema di regolazione automatica della velocità.
Fig. 199 A sinistra del piantone dello sterzo: terza leva per utilizzare il sistema di regolazione automatica della velocità.

Quando il sistema di regolazione automatica della velocità (ACC) è attivato, sul quadro strumenti si accende la spia di controllo verde e sul display vengono indicati la velocità programmata e lo stato dell'ACC  fig. 196.

Quali regolazioni possono essere impostate nell'ACC?

Memorizzare la velocità Per programmare la velocità, sollevare o abbassare la terza leva situata nella posizione 1 fino a visualizzare sul display del quadro strumenti la velocità desiderata. La velocità viene regolata secondo intervalli di 10 km/h (6 mph).

Una volta iniziata la marcia, se si desidera stabilire la velocità attuale come velocità di crociera del veicolo e attivare l'ACC, premere il tasto   fig. 199. Se si desidera aumentare o ridurre la velocità in intervalli di 1 km/h (0,6 mph), collocare la leva in posizione 2  fig. 198 o premere il tasto rispettivamente.

La velocità programmata può essere modificata con il veicolo sia fermo che in marcia, a seconda della preferenza. Qualsiasi modifica della velocità programmata verrà visualizzata nella parte inferiore sinistra del display del quadro strumenti  fig. 196.

Programmare il livello di distanza Per aumentare o ridurre il livello di distanza, premere il tasto doppio verso destra o sinistra  fig. 199 A.

Sul display del quadro strumenti viene modificato il livello di distanza selezionato. È possibile scegliere tra 5 livelli di distanza. SEAT raccomanda il livello 3. La distanza programmata può essere modificata con il veicolo sia fermo che in marcia, a seconda della preferenza.

Collegare e attivare l'ACC Per collegare e attivare l'ACC occorre tenere presente la posizione della leva selettrice del cambio, la velocità del veicolo e la posizione della terza leva dell'ACC.

Quando la funzione ACC è attiva, il veicolo circola alla velocità e alla distanza rispetto al veicolo che precede programmate. È possibile modificare in qualsiasi momento sia la distanza che la velocità.

Scollegare e disattivare l'ACC Per scollegare l'ACC, collocare la leva in posizione 0  fig. 198 fino all'arresto. In questo momento compare il testo ACC disattivato e la funzione è completamente disattivata.

Se non si desidera scollegare l'ACC, ma solo disattivarlo temporaneamente (Standby), collocare la terza leva in posizione 3  fig. 198 o premere il pedale del freno.

La modalità inattiva (Standby) si imposta anche se viene aperta la porta del conducente a veicolo fermo.

Regolare il livello di distanza preimpostato all'avvio della guida Su fondo bagnato occorre mantenere dal veicolo che precede una distanza maggiore che su fondo asciutto.

È possibile preselezionare le seguenti distanze:

Nel sistema Easy Connect è possibile regolare il livello di distanza, che dovrà essere regolato attivando l'ACC tramite il tasto e i tasti di funzione IMPOSTAZIONI e Assistenza alla guida.

Regolare il profilo di guida Nei veicoli con SEAT Drive Profile, il profilo di guida selezionato può influire sul comportamento dell'accelerazione e della frenata dell'ACC.

Anche nei veicoli senza SEAT Drive Profile è possibile influire sul comportamento dell'ACC selezionando nel sistema Easy Connect uno dei seguenti profili di guida:

In questo caso, occorre accedere alle impostazioni dell'ACC mediante il tasto e i tasti di funzione IMPOSTAZIONI > Assistenza alla guida > ACC.

Le seguenti condizioni possono far sì che l'ACC non reagisca:

Messaggi al conducente

ACC non disponibile Il sistema non può continuare a garantire un rilevamento sicuro dei veicoli, per cui si disattiva.

Il sensore ha perso la regolazione o è danneggiato. Recarsi presso un'officina specializzata e far riparare il guasto.

ACC e Front Assist: al momento non disponibili. Visuale sensore ostacolata Questa indicazione per il conducente viene visualizzata se la visibilità del sensore radar è ridotta a causa, ad esempio, di foglie, neve, nebbia fitta o sporcizia. Pulire il sensore  fig. 197.

ACC: al momento non disponibile.

Pendenza eccessiva È stata superata la pendenza massima della carreggiata, per cui non può essere garantito il funzionamento sicuro dell'ACC. L'ACC non può essere attivato.

ACC: disponibile solo nelle posizioni D, S o M Selezionare la posizione della leva selettrice D, S o M.

ACC: freno di stazionamento azionato L'ACC si disattiva se si aziona il freno di stazionamento.

L'ACC torna disponibile dopo aver rilasciato il freno di stazionamento.

ACC: attualmente non disponibile. Intervento controllo stabilità L'indicazione per il conducente viene visualizzata quando il controllo elettronico della stabilità (ESC) inizia la regolazione. In questo caso l'ACC viene disattivato automaticamente.

ACC: Intervenire! L'indicazione per il conducente viene visualizzata se, mettendosi in movimento su una leggera pendenza, il veicolo si sposta all'indietro nonostante sia stato attivato l'ACC.

Premere il freno per evitare che il veicolo possa muoversi/urtare un altro veicolo.

ACC: limite di velocità L'indicazione per il conducente viene visualizzata su veicoli con cambio manuale se la velocità attuale è troppo bassa per la modalità ACC.

La velocità che si desidera memorizzare deve essere pari ad almeno 30 km/h (18 mph). Il regolatore di velocità si disattiva a velocità inferiori a 20 km/h (12 mph).

ACC: disponibile a partire dalla 2ª marcia L'ACC è operativo a partire della 2ª marcia (cambio manuale).

ACC: regime motore Questa indicazione per il conducente viene visualizzata se, quando l'ACC fa accelerare o frenare il veicolo, il conducente non passa alla marcia superiore o a quella inferiore in tempo, il che implica superare o non raggiungere il regime ammissibile del motore. L'ACC si disinserisce. Viene azionato un avvisatore acustico.

ACC: frizione premuta Veicoli con cambio manuale: premendo il pedale della frizione per un tempo prolungato, si esce dalla regolazione.

Porta aperta Veicoli con cambio automatico: con il veicolo fermo e la porta aperta l'ACC non può essere attivato.

ATTENZIONE Esiste un pericolo di tamponamento quando si supera la distanza minima rispetto al veicolo precedente e la differenza di velocità tra entrambi i veicoli è tale da rendere insufficiente la riduzione della velocità da parte dell'ACC.

In questo caso è necessario azionare immediatamente il pedale del freno.

  • È possibile che l'ACC non riesca a rilevare correttamente tutte le situazioni.
  • "Posizionare" il piede sull'acceleratore può far sì che l'ACC non intervenga per frenare.

    L'accelerazione del conducente ha la priorità rispetto all'intervento del regolatore di velocità o del controllo della velocità di crociera.

  • Tenersi sempre pronti a frenare il veicolo in qualsiasi momento.
  • Osservare le normative del Paese corrispondente in merito alla distanza minima obbligatoria rispetto al veicolo precedente.
  • È pericoloso attivare la regolazione e ripristinare la velocità programmata se le condizioni del manto stradale, del traffico e meteorologiche non lo consentono. Pericolo di incidenti!

 

Avvertenza

  • La velocità programmata viene cancellata spegnendo il veicolo o l'ACC.
  • Quando si disattiva la regolazione antislittamento in accelerazione (ASR) oppure si attiva l'ESC in modalità Sport* (, l'ACC si disattiva automaticamente.
  • Sui veicoli con sistema Start/Stop, il motore si spegne automaticamente durante la fase di arresto dell'ACC e si riavvia automaticamente per riprendere il viaggio.

Funzione per evitare sorpassi sulla destra

Sul display del quadro strumenti: ACC attivo, veicolo rilevato sulla sinistra
Fig. 200 Sul display del quadro strumenti: ACC attivo, veicolo rilevato sulla sinistra

Il sistema di regolazione automatica della velocità (ACC) possiede una funzione per evitare sorpassi sulla destra a determinate velocità.

Se sulla destra del veicolo si trova un altro veicolo che circola ad una velocità inferiore, esso viene visualizzato sul display multifunzioni  fig. 200.

Per evitare un sorpasso sulla destra, il sistema rallenta il veicolo delicatamente e, a seconda della velocità, evita il sorpasso. Il conducente può interrompere l'intervento del sistema in qualsiasi momento premendo il pedale dell'acceleratore. A bassa velocità la funzione non è attiva ai fini di un maggior comfort in caso di incolonnamenti o traffico urbano.

Disattivare temporaneamente l'Adaptive Cruise Control ACC (sistema di regolazione automatica della velocità) in determinate situazioni

Nelle seguenti situazioni dovrà essere disattivato il sistema di regolazione automatica della velocità (ACC) a causa delle limitazioni del sistema  :

ATTENZIONE Se l'ACC non viene disattivato nelle situazioni indicate, possono verificarsi incidenti e gravi lesioni.

  • Disattivare sempre l'ACC nelle situazioni critiche.

 

Avvertenza Se l'ACC non viene disattivato nelle situazioni indicate, possono essere commesse infrazioni legali.

Situazioni di marcia speciali

(A) Veicolo in curva. (B) Motociclista che circola anteriormente fuori dal raggio d'azione del sensore radar
Fig. 201 (A) Veicolo in curva. (B) Motociclista che circola anteriormente fuori dal raggio d'azione del sensore radar

(C) Veicolo che cambia corsia. (D) Veicolo che sterza e altro veicolo fermo
Fig. 202 (C) Veicolo che cambia corsia. (D) Veicolo che sterza e altro veicolo fermo.

Il sistema di regolazione automatica della velocità (ACC) presenta alcune limitazioni fisiche inerenti al sistema. Ad esempio, alcune reazioni dell'ACC, in determinate circostanze, possono risultare inaspettate o inopportune dal punto di vista del conducente. È pertanto necessario essere sempre pronti a intervenire nel caso in cui ciò fosse necessario.

Le seguenti situazioni del traffico, ad esempio, richiedono la massima attenzione:

Inizio della marcia dopo una fase di arresto (solo veicoli con cambio automatico) Dopo una fase di arresto, l'ACC può avviare la marcia automaticamente non appena il veicolo che precede si rimette in movimento.

Quando l'ACC arresta il veicolo (ad es. in caso di incolonnamenti), sul display del quadro strumenti verrà visualizzato l'avviso ACC pronto per la messa in marcia. Se il veicolo che precede si rimette in marcia, l'ACC agirà analogamente in modo automatico.

Se il veicolo che precede non si rimette in marcia, il veicolo può rimanere fermo a tempo indeterminato nello stato ACC pronto per la messa in marcia se si aziona la terza leva ripetutamente verso la posizione 2  fig. 198 o si preme il pedale del freno.

Se sul quadro strumenti viene visualizzato il messaggio Premere il pedale del freno, premere il pedale del freno; in caso contrario, verrà emesso un avviso acustico e l'ACC passerà in modalità inattiva (Standby).

In tale momento, la vettura potrebbe iniziare a muoversi verso il veicolo fermo che precede.

Sorpassi Quando si accende l'indicatore di direzione per iniziare una manovra di sorpasso, l'ACC accelera il veicolo automaticamente e riduce così la distanza rispetto al veicolo precedente.

Quando si passa alla corsia di sorpasso, se l'ACC non rileva alcun veicolo precedente, accelera fino a raggiungere la velocità programmata e la mantiene costante.

L'accelerazione del sistema può essere interrotta in ogni momento premendo il freno o spingendo all'indietro la terza leva.

Nelle curve Quando si entra o si esce da una curva, il sensore radar potrebbe smettere di rilevare il veicolo che circola anteriormente o reagire ad un veicolo situato nella corsia contigua  fig. 201 A. In tali situazioni è possibile che il veicolo freni anche se non necessario o cessi di reagire in base al veicolo che precede.

In questo caso, il conducente deve intervenire accelerando o interrompendo il processo di frenata premendo il pedale del freno o spingendo all'indietro la terza leva.

In galleria All'interno di gallerie, la funzione del sensore radar può essere limitata. Scollegare l'ACC in galleria.

Veicoli stretti o che circolano non allineati Il sensore radar può rilevare veicoli stretti o che circolano non allineati solo quando entrano nel suo raggio di azione  fig. 201 B.

Questo vale in particolare per veicoli stretti come, ad esempio, le motociclette. In questi casi, se necessario, frenare.

Veicoli con carichi e accessori speciali Il carico e gli accessori speciali di altri veicoli che sporgono lateralmente, posteriormente o anteriormente potrebbero restare fuori dal raggio dell'ACC.

Scollegare l'ACC quando si circola dietro a veicoli con carichi o accessori speciali o si sorpassano tali veicoli. In questi casi, se necessario, frenare.

Quando altri veicoli subentrano nella propria corsia I veicoli che cambiano corsia a breve distanza dal veicolo potranno essere rilevati solo quando entrano nel raggio di azione dei sensori.

Di conseguenza, l'ACC tarderà a reagire  fig. 202 C. In questi casi, se necessario, frenare.

Veicoli fermi L'ACC non rileva durante la marcia gli oggetti fissi, come la parte finale di una coda o veicoli in panne.

Se un veicolo rilevato dall'ACC effettua una svolta o si sposta, e di fronte ad esso si trova un veicolo fermo, l'ACC non reagirà  fig. 202 D. In questi casi, se necessario, frenare.

Veicoli che circolano nel senso opposto e veicoli che si incrociano L'ACC non interviene in caso di veicoli che si avvicinano dalla direzione opposta né veicoli che si incrociano.

Oggetti metallici Oggetti metallici, quali,ad esempio i binari presenti sulla carreggiata o le piastre utilizzate da cantieri stradali, possono confondere il sensore radar e provocare reazioni errate dell'ACC.

Fattori che possono influenzare il funzionamento del sensore radar Se il funzionamento del sensore radar dovesse essere influenzato negativamente da fenomeni come pioggia intensa, nebbia, neve o fango, l'ACC si disattiverà temporaneamente.

Sul display del quadro strumenti appare un messaggio relativo. Se necessario, pulire il sensore radar  fig. 197.

Quando il sensore radar tornerà a funzionare correttamente, verrà ripristinata automaticamente la funzionalità dell'ACC. Il messaggio sul display del quadro strumenti si spegnerà e l'ACC potrà riattivarsi.

In caso di forte riflesso contrario del segnale del radar, ad esempio in una rimessa interrata, il funzionamento dell'ACC potrebbe essere influenzato negativamente.

Guida con rimorchio Quando si circola con un rimorchio, l'azione di regolazione dell'ACC presenta una minore dinamicità.

Freni surriscaldati Se i freni si scaldano eccessivamente, ad esempio dopo una brusca frenata o in caso di discese lunghe e molto ripide, l'ACC potrebbe disattivarsi temporaneamente. Sul display del quadro strumenti appare un messaggio relativo. In questo caso, non potrà essere attivato il regolatore automatico della distanza.

Una volta che la temperatura si è abbassata in modo sufficiente, si potrà tornare ad attivare il regolatore automatico della distanza.

Il messaggio scomparirà dal display del quadro strumenti. Se il messaggio ACC non disponibile resta accesso per un tempo prolungato, significa che è presente un guasto.

Rivolgersi a un'officina specializzata. Si raccomanda di rivolgersi a un concessionario SEAT.

ATTENZIONE Se si ignora l'avviso Premere il pedale del freno, il veicolo potrebbe iniziare involontariamente a muoversi, tamponando il veicolo che precede. In ogni caso, prima di ripartire, controllare che la strada sia libera. È possibile che il sensore radar non rilevi ostacoli che potrebbero trovarsi sul percorso. Ciò può provocare un incidente e gravi lesioni. Se necessario, premere il freno.

Sistema di assistenza alla frenata di emergenza (Front Assist)

Introduzione all'argomento Lo scopo del sistema di assistenza alla frenata di emergenza è quello di evitare collisioni frontali contro alcuni oggetti che si trovano sulla traiettoria del veico ...

Modalità di guida SEAT (SEAT Drive Profile)

Introduzione Il SEAT Drive Profile permette al conducente di scegliere tra quattro profili o modalità, Normal, Sport, Eco e Individual, che variano il comportamento delle differenti funzioni del ...

Leggi anche:

Renault ZOE. Pneumatici (sicurezza degli pneumatici, ruote, utilizzo invernale)
I pneumatici costituiscono l’unico mezzo di contatto tra la vettura e il suolo, ed è quindi essenziale mantenerli in buono stato. Dovete obbligatoriamente rispettare le norme locali previste d ...

Mazda 2. Manutenzione delle parti in plastica
AVVERTENZA Non usare agenti abrasivi. A seconda degli ingredienti, questo genere di prodotti potrebbe causare scoloramento, macchie, incrinature o spelature. Manutenzione pannello superiore c ...

Mazda 2. Regolazione fari*
L'angolo di proiezione del fascio luminoso dei fari varia a seconda del numero di passeggeri e del carico trasportato. Tipo automatico L'angolazione del fascio luminoso viene regolata automatic ...

Veicoli