Fiat Punto: Manutenzione programmata - Manutenzione e cura - Fiat Punto - Manuale del proprietarioFiat Punto: Manutenzione programmata

Una corretta manutenzione è determinante per garantire alla vettura una lunga vita in condizioni ottimali. Per questo Fiat ha predisposto una serie di controlli e di interventi di manutenzione a cadenze chilometriche e, dove previsto, temporali prestabilite, come descritto nel Piano di Manutenzione Programmata.

Prima di ciascun tagliando è comunque sempre necessario fare attenzione a quanto descritto sul Piano Manutenzione Programmata (ad es. verificare periodicamente il livello dei liquidi, la pressione degli pneumatici, ecc...).

Il servizio di Manutenzione Programmata viene effettuato dalla Rete Assistenziale Fiat a tempi prefissati. Se durante l’effettuazione di ciascun intervento, oltre alle operazioni previste, si dovesse presentare la necessità di ulteriori sostituzioni o riparazioni, queste potranno venire eseguite solo con il Suo esplicito accordo. Utilizzando frequentemente la vettura per il traino di rimorchi, ridurre l’intervallo tra una manutenzione programmata e l’altra.

AVVERTENZA I tagliandi di Manutenzione Programmata sono prescritti dal Costruttore. La mancata esecuzione degli stessi può comportare la decadenza della garanzia. Si consiglia di segnalare alla Rete Assistenziale Fiat eventuali piccole anomalie di funzionamento, senza attendere l'esecuzione del successivo tagliando.

CONTROLLI PERIODICI

Ogni 1.000 km oppure prima di lunghi viaggi controllare ed eventualmente ripristinare: livello liquido raffreddamento motore, livello liquido freni, livello liquido lavacristallo, pressione e condizione degli pneumatici, funzionamento impianto di illuminazione (fari, indicatori di direzione, emergenza, ecc.), funzionamento impianto tergi/ lavacristallo e posizionamento/usura spazzole tergicristallo/tergilunotto.

Ogni 3.000 km controllare ed eventualmente ripristinare il livello olio motore.

UTILIZZO GRAVOSO DELLA VETTURA

Nel caso di utilizzo della vettura in una delle seguenti condizioni: forze dell'ordine (o di vigilanza urbana), servizio di auto pubblica (taxi), traino di rimorchio o roulotte; strade polverose; tragitti brevi (meno di 7-8 km) e ripetuti e con temperatura esterna sotto zero; motore che gira frequentemente al minimo o guida su lunghe distanze a bassa velocità od in caso di lunga inattività è necessario effettuare le seguenti verifiche più frequentemente di quanto indicato nel Piano di Manutenzione Programmata:

PIANO DI MANUTENZIONE PROGRAMMATA (versioni benzina)

I controlli riportati nel Piano di Manutenzione Programmata, una volta raggiunti i 120.000 km/8 anni, devono essere ripetuti ciclicamente a ripartire dal primo intervallo, rispettando così le stesse cadenze precedentemente eseguite.

PIANO DI MANUTENZIONE PROGRAMMATA (versioni benzina)

(1) Eventuali rabbocchi devono essere effettuati con i liquidi indicati sulla documentazione di bordo e solo dopo aver riscontrato l'integrità dell'impianto.

PIANO DI MANUTENZIONE PROGRAMMATA (versioni benzina)

PIANO DI MANUTENZIONE PROGRAMMATA (versioni benzina)

(2) Il controllo del livello va eseguito ogni anno per vetture circolanti in Paesi con condizioni climatiche particolarmente severe (climi freddi).

PIANO DI MANUTENZIONE PROGRAMMATA (versioni benzina)

(3) Nel caso in cui la vettura sia utilizzata prevalentemente su percorsi urbani oppure comunque con un chilometraggio annuale inferiore ai 10.000 km è necessario sostituire olio motore e filtro ogni anno.
(O)Interventi raccomandati
(●) Interventi obbligatori

PIANO DI MANUTENZIONE PROGRAMMATA (versioni benzina)

(4) Zone non polverose: percorrenza chilometrica massima consigliata 120.000 km. Indipendentemente dalla percorrenza chilometrica, la cinghia deve essere sostituita ogni 6 anni. Zone polverose e/o utilizzo gravoso della vettuta (climi freddi, uso cittadino, lunghe permanenze al minimo): percorrenza chilometrica massima consigliata 60.000 km. Indipendentemente dalla percorrenza chilometrica, la cinghia deve essere sostituita ogni 4 anni.
(5) In caso di utilizzo della vettura in zone polverose sostituire il filtro ogni 15.000 km.
(6) La sostituzione del liquido freni è da effettuarsi ogni due anni indipendenetemente dalla percorrenza chilometrica.
(O) Interventi raccomandati
(●) Interventi obbligatori

PIANO DI MANUTENZIONE PROGRAMMATA (versioni Diesel)

I controlli riportati nel Piano di Manutenzione Programmata, una volta raggiunti i 120.000 km/6 anni, devono essere ripetuti ciclicamente a ripartire dal primo intervallo, rispettando così le stesse cadenze precedentemente eseguite.

PIANO DI MANUTENZIONE PROGRAMMATA (versioni Diesel)

(1) Eventuali rabbocchi devono essere effettuati con i liquidi indicati sulla documentazione di bordo e solo dopo aver riscontrato l'integrità dell'impianto.

PIANO DI MANUTENZIONE PROGRAMMATA (versioni Diesel)

PIANO DI MANUTENZIONE PROGRAMMATA (versioni Diesel)

PIANO DI MANUTENZIONE PROGRAMMATA (versioni Diesel)

2) Operazione da effettuarsi solo su vetture delle forze dell’ordine o degli istituti di vigilanza.
(3) L’effettivo intervallo di sostituzione olio e filtro olio motore, dipende dalla condizione di utilizzo della vettura e viene segnalato tramite spia o messaggio sul quadro strumenti. Non deve comunque eccedere i 2 anni. Nel caso la vettura sia utilizzata prevalentemente su percorsi urbani e/o sia soggetta ad uso gravoso è necessario sostituire olio motore e filtro ogni anno.

PIANO DI MANUTENZIONE PROGRAMMATA (versioni Diesel)

(4) Zone non polverose: percorrenza chilometrica massima consigliata 120.000 km. Indipendentemente dalla percorrenza chilometrica, la cinghia deve essere sostituita ogni 6 anni. Zone polverose e/o utilizzo gravoso della vettuta (climi freddi, uso cittadino, lunghe permanenze al minimo): percorrenza chilometrica massima consigliata 60.000 km. Indipendentemente dalla percorrenza chilometrica, la cinghia deve essere sostituita ogni 4 anni.
(5) In caso di rifornimento della vettura con combustibile di qualità inferiore alla Specifica Europea prevista si raccomanda la sostituzione di questo filtro ogni 20.000km
(6) In caso di utilizzo della vettura in zone polverose sostituire il filtro ogni 20.000 km
(7) La sostituzione del liquido freni è da effettuarsi ogni 2 anni indipendenetemente dalla percorrenza chilometrica.
(O) Interventi raccomandati
(●) Interventi obbligatori 

Manutenzione e cura

Una corretta manutenzione permette di mantenere nel tempo le prestazioni della vettura, contenere i costi d'esercizio e salvaguardare l'efficienza dei sistemi di sicurezza. In questo capitolo vie ...

Vano motore

VERIFICA DEI LIVELLI Versioni 0.9 TwinAir Turbo Liquido raffreddamento motore Batteria Liquido lavacristallo Liquido freni Olio motore Versioni 1.2 / 1.4 8V Liquido raf ...

Leggi anche:

Peugeot 208. Plafoniera
Plafoniera Faretti di lettura carte In questa posizione, l'accensione avviene progressivamente: allo sbloccaggio delle porte del veicolo, all'estrazione della chiave di contatto, ...

Lancia Ypsilon. Tergicristallo / Tergilunotto
La leva destra fig. 20 comanda l'azionamento del tergicristallo/ lavacristallo e del tergilunotto/ lavalunotto. Il funzionamento avviene solo con chiave di avviamento in posizione MAR. La gh ...

Veicoli