Seat Ibiza: Cura delle parti esterne del veicolo - Cura e manutenzione - Consigli - Seat Ibiza - Manuale del proprietarioSeat Ibiza: Cura delle parti esterne del veicolo

Seat Ibiza / Seat Ibiza - Manuale del proprietario / Consigli / Cura e manutenzione / Cura delle parti esterne del veicolo

Autolavaggio

La vernice del veicolo è abbastanza resistente da consentire, generalmente senza problemi, il lavaggio in impianti automatici. D'altra parte però l'azione aggressiva sulla vernice dipende in larga misura dalle caratteristiche tecniche dell'impianto, dalla qualità delle sue spazzole, dal sistema di filtrazione dell'acqua di lavaggio e dalla qualità dei prodotti usati per il lavaggio e la cura del veicolo.

Prima del lavaggio automatico non occorre prendere particolari precauzioni oltre a quelle usuali (chiudere i finestrini, il tettuccio e gli specchietti retrovisori).

Se la vettura è dotata di dispositivi speciali applicati esternamente, come spoiler, portapacchi da tetto, antenna per ricetrasmittente, consigliamo di consultare il responsabile dell'autolavaggio.

Dopo il lavaggio del veicolo l'effetto frenante può essere ritardato a causa dell'umidità depositatasi sulle pastiglie e sui dischi dei freni, o del ghiaccio che li ricopre in inverno. Bisognerà frenare diverse volte fino a quando i freni non "sono asciutti".

ATTENZIONE La presenza di umidità, ghiaccio e sale antigelo nell'impianto dei freni ha conseguenze negative sull'effetto frenante. Pericolo di incidente!

Lavaggio a mano

Lavaggio del veicolo

Dopo il lavaggio

ATTENZIONE

  • Lavare il veicolo solo dopo aver spento il quadro comandi.
  • Proteggere le mani e le braccia dalle parti metalliche acuminate o affilate, per esempio quando si vuole pulire il sottoscocca o le parti interne dei passaruota. Pericolo di lesioni!
  • La presenza di umidità, ghiaccio e sale antigelo nell'impianto dei freni ha conseguenze negative sull'effetto frenante. Pericolo di incidente!

 

ATTENZIONE

  • Non cercare assolutamente di togliere lo sporco, il fango o la polvere quando la superficie del veicolo è ancora asciutta. Non usare neppure un panno o una spugna asciutti poiché si potrebbero graffiare la vernice o i vetri del veicolo.
  • Lavaggio del veicolo a temperature basse: se si lava il veicolo con una pistola ad alta pressione, non si deve orientare il getto d'acqua verso i cilindretti delle serrature e le fessure delle porte, altrimenti l'acqua che vi penetra potrebbe gelare.

 

Per il rispetto dell'ambiente Lavare il veicolo in apposite aree di lavaggio, onde evitare che l'acqua, che potrebbe essere contaminata da olio, defluisca nei canali di scarico. In alcune zone è vietato lavare i veicoli al di fuori delle aree di lavaggio previste.

 

Avvertenza Non lavare il veicolo in pieno sole.

Lavaggio con idropulitrice ad alta pressione

Quando si lava il veicolo per mezzo di una idropulitrice è necessario essere particolarmente prudenti!

ATTENZIONE

  • Raccomandiamo di non usare mai ugelli rotanti ("ugelli mangiasporco") per pulire gli pneumatici. Gli pneumatici possono subire dei danni anche se la distanza di spruzzo è relativamente grande o se l'azione è molto limitata nel tempo. Sussiste il pericolo di incidente.
  • La presenza di umidità, ghiaccio e sale antigelo nell'impianto dei freni ha conseguenze negative sull'effetto frenante. Pericolo di incidente!

 

ATTENZIONE

  • Onde evitare danni al veicolo, la temperatura dell'acqua non deve superare i +60°C (+140°F).
  • Per evitare danni al veicolo è consigliabile anche mantenere una certa distanza dai materiali morbidi, come per esempio tubi flessibili di gomma, parti in materiale sintetico, elementi insonorizzanti, ecc. Ciò vale anche per la pulizia dei paraurti verniciati. Minore è la distanza dell'ugello dalla superficie, maggiori sono le sollecitazioni a cui viene sottoposto il materiale.

Fogli adesivi di serie

Occorre prendere in considerazione le seguenti indicazioni per evitare di danneggiare i fogli adesivi:

Sensori e lenti delle telecamere

ATTENZIONE

  • Se si effettua la pulizia del veicolo con idropulitrice:
  • Mantenere una distanza sufficiente dai sensori dei paraurti anteriore e posteriore.
  • Non pulire le lenti della telecamera né l'area che la circonda con l'idropulitrice.
  • Non utilizzare mai acqua calda o tiepida per togliere la neve e il ghiaccio dall'obiettivo della telecamera della retromarcia, o si rischia di graffiarlo.
  • Non usare mai prodotti abrasivi per la pulizia dell'obiettivo.

Trattamento protettivo della vernice

Opportuni trattamenti protettivi eseguiti regolarmente mantengono inalterate nel tempo le proprietà della vernice.

Effettuare il trattamento protettivo della vernice quando sulla superficie pulita l'acqua non scivola più via nettamente.

Una buona cera solida protettiva è disponibile presso qualsiasi Service Center.

Con un trattamento protettivo si preserva il veicolo dagli agenti esterni. La protezione è efficace anche in caso di leggere sollecitazioni meccaniche.

Anche se negli autolavaggi viene generalmente aggiunto agente protettivo all'acqua di lavaggio, consigliamo comunque di trattare la vernice almeno due volte all'anno con della cera solida.

Lucidatura della vernice

Solo quando il colore del veicolo si opacizza e non è più possibile riportarlo alla lucentezza originaria con un normale trattamento protettivo, diventa necessaria un'operazione di lucidatura. Appositi prodotti per la lucidatura sono disponibili presso il Service Center.

Nel caso in cui il prodotto utilizzato per la lucidatura non contenga degli agenti protettivi, sarà necessario effettuare successivamente anche un trattamento protettivo, Trattamento protettivo della vernice.

ATTENZIONE Per non danneggiare la vernice del veicolo ci si attenga a quanto segue:

  • non trattare le parti verniciate e le parti in plastica con lucidanti o cere solide,
  • non lucidare la vernice del veicolo in ambienti sabbiosi o polverosi.

Cura delle parti in plastica

Se il lavaggio normale si rivelasse insufficiente, si possono trattare le parti in plastica con apposite sostanze detergenti e protettive prive di solventi.

ATTENZIONE

  • L'uso di deodoranti liquidi, collocati direttamente sui diffusori d'aria del veicolo, può danneggiare le parti in plastica in caso di rovesciamenti accidentali.
  • I detergenti che contengono solventi aggrediscono il materiale.

Pulizia dei finestrini e degli specchietti retrovisori esterni

Pulizia dei vetri

Rimozione della neve

Rimozione del ghiaccio

Per asciugare i vetri usare un panno in stoffa o una pelle di daino puliti. Non usare una pelle di daino con la quale si sono pulite delle superfici verniciate perché contiene dei residui grassi lasciati dalle sostanze protettive che sporcherebbero i vetri.

Per rimuovere il ghiaccio usare preferibilmente un'apposita bomboletta spray. Se si usa un raschietto si deve raschiare sempre e solo in una direzione.

I residui di gomma, olio, grasso o silicone si possono eliminare con un detergente per vetri o con solvente per silicone.

I residui di cera possono essere eliminati solo con un detergente specifico, disponibile presso i Service Center. Sotto la pressione dei tergicristalli, i residui di cera sul parabrezza possono sfregare sul vetro. Riempiendo il serbatoio del tergicristallo con un detergente per vetri che sia in grado di sciogliere la cera si può eliminare tale sfregamento, ma non vengono eliminati i residui di cera.

ATTENZIONE

  • Non usare mai acqua calda per rimuovere la neve o il ghiaccio dai vetri e dagli specchietti retrovisori. Pericolo di incrinature nel vetro!
  • I filamenti dello sbrinatore del lunotto si trovano nella parte interna del cristallo. Per evitare di danneggiarli, non applicarvi etichette adesive

Pulizia delle spazzole tergicristallo

Le spazzole dei tergicristalli devono essere pulite per garantire una buona visibilità.

  1. Togliere la polvere e lo sporco dalle spazzole tergicristallo usando un panno morbido.
  2. Pulire le spazzole tergicristallo per mezzo di un detergente per vetri. Se sono molto sporche, usare una spugna o un panno.

Cura delle guarnizioni di gomma

Se le guarnizioni di gomma sono state adeguatamente trattate non si congelano tanto facilmente.

  1. Togliere la polvere e lo sporco dalle guarnizioni di gomma, usando un panno morbido.
  2. Trattare le guarnizioni in gomma con un prodotto protettivo apposito.

Le guarnizioni di gomma delle porte, dei cristalli, ecc., si mantengono morbide ed efficienti nel tempo se vengono periodicamente trattate con un apposito prodotto (per esempio spray al silicone).

La cura di dette parti ne rallenta l'usura. Ciò permette inoltre una più facile apertura delle porte. Se le guarnizioni di gomma sono ben curate non si congelano con molta facilità durante l'inverno.

Cilindretto della serratura della porta

In inverno le serrature possono bloccarsi a causa del gelo.

Per sbrinare le serrature, consigliamo lo spray ad azione lubrificante e anticorrosiva.

Pulizia delle parti cromate

  1. Pulire le parti cromate con un panno umido.
  2. Lucidarle poi con un panno morbido e asciutto.

Se ciò non fosse sufficiente, usare un buon prodotto specifico per il cromo. Per mezzo di questo prodotto si possono eliminare anche macchie e patine dalla superficie.

ATTENZIONE Per non graffiare le superfici cromate:

  • non usare mai prodotti abrasivi,
  • non pulire né lucidare le superfici cromate in ambienti sabbiosi o polverosi.

Cerchi in acciaio

La polvere di abrasione dei freni può essere eliminata utilizzando un prodotto apposito.

Eliminare eventuali danni alla vernice dei cerchi prima che si avvii il processo di ossidazione.

ATTENZIONE

  • Raccomandiamo di non usare mai per pulire gli pneumatici ugelli rotanti. Gli pneumatici possono subire dei danni anche se la distanza di spruzzo è relativamente grande o se l'azione è molto limitata nel tempo. Sussiste il pericolo di incidente.
  • La presenza di umidità, ghiaccio e sale antigelo nell'impianto dei freni ha conseguenze negative sull'effetto frenante. Pericolo di incidente! Evitare frenate brusche e improvvise subito dopo aver lavato il veicolo. Bisognerà frenare diverse volte fino a quando i freni "sono asciutti", Effetto frenante e spazio di frenata.

Cerchi in lega

Ogni 2 settimane

Ogni 3 mesi

Affinché i cerchi in lega mantengano inalterata nel tempo la loro funzione decorativa, è necessario curarli regolarmente. Se non vengono eliminati periodicamente, il sale e la polvere di abrasione dei freni possono infatti attaccare l'alluminio e corroderlo.

Come detergente si consiglia di usare un detergente privo di acidi per cerchi in lega.

I lucidanti per vernice e altri prodotti abrasivi non devono essere usati per la pulizia dei cerchi in lega leggera. Se lo strato protettivo di vernice dei cerchi viene danneggiato, per esempio da sassi, aver cura di ripristinarlo immediatamente.

ATTENZIONE Leggere attentamente le avvertenze generali di sicurezza  in Cerchi in acciaio a.

Protezione del sottoscocca del veicolo

La parte inferiore del veicolo è stata sottoposta a un trattamento specifico contro gli agenti chimici e meccanici.

Durante la marcia del veicolo lo strato protettivo può subire dei danni. Si consiglia perciò di far controllare ed eventualmente ripristinare lo strato protettivo della parte inferiore del veicolo e del telaio all'inizio e alla fine della stagione fredda.

Per il ripristino dello strato protettivo e per ulteriori misure anticorrosione è consigliabile affidarsi ad un Service Center.

ATTENZIONE Non si devono applicare mai prodotti di protezione del sottoscocca o anticorrosivi sui catalizzatori, sui tubi di scarico o sugli scudi termici.

Il calore emanato dall'impianto dei gas di scarico o da alcune parti del motore può infiammare queste sostanze. Pericolo di incendio!

Pulizia del vano motore

Usare particolare prudenza durante la pulizia del vano motore.

Trattamento anticorrosione Il vano motore e la superficie dell'aggregato propulsore sono stati sottoposti in fabbrica ad un trattamento anticorrosione.

Il trattamento anticorrosione è particolarmente importante in inverno quando le strade sono spesso cosparse di sale antigelo. Per evitare che il sale causi dei danni si dovrebbe, all'inizio e alla fine del periodo in cui si usa il sale antigelo, pulire a fondo il vano motore.

I Service Center dispongono di prodotti detergenti e protettivi adatti e sono dotati delle necessarie risorse tecniche. Si consiglia pertanto di far eseguire questi lavori da un Service Center.

Se si pulisce il vano motore per mezzo di solventi per grassi oppure il motore stesso, viene eliminata quasi sempre anche la protezione anticorrosione. Per effettuare un trattamento protettivo conclusivo e duraturo di tutte le superfici, pieghe, fessure e aggregati nel vano motore si consiglia di incaricare un'officina specializzata.

ATTENZIONE

  • Prima di eseguire qualsiasi lavoro nel vano motore è opportuno leggere le relative avvertenze.
  • Prima di aprire il cofano del vano motore occorre spegnere il motore, inserire il freno a mano ed estrarre la chiave di accensione.
  • Prima di pulire il vano motore, lasciare raffreddare il motore.
  • Proteggere le mani e le braccia dalle parti metalliche acuminate o affilate, ad esempio durante la pulizia del sottoscocca, delle parti interne dei passaruota, o dei copricerchi. Pericolo di lesioni!
  • La presenza di umidità, ghiaccio e sale antigelo nell'impianto dei freni ha conseguenze negative sull'effetto frenante. Pericolo di incidente! Evitare frenate brusche e improvvise subito dopo aver lavato il veicolo.
  • Non toccare mai il ventilatore del radiatore.

    Infatti questo, in seguito ad una variazione termica, può mettersi in funzione automaticamente anche dopo aver sfilato la chiave di accensione.

 

Per il rispetto dell'ambiente L'acqua sporca prodotta dal lavaggio del motore deve essere filtrata attraverso un separatore d'olio, data l'eventuale presenza di residui di carburante, grasso e olio. Per questo motivo il lavaggio del motore va eseguito in un'officina o in un distributore di benzina dotato delle apposite strutture

Cura e pulizia

Informazioni generali Cura periodica Una cura regolare ed appropriata contribuisce a mantenere più a lungo il valore del veicolo. Essa può costituire uno dei presupposti per far valere i dirit ...

Cura delle parti interne del veicolo

Display della radio/Easy Connect* e pannello di controllo Il display può essere pulito con un panno morbido e un "detergente per display a cristalli liquidi" in vendita nei negozi specializzati. ...

Leggi anche:

Hyundai Getz. Caratteristiche tecniche
MISURAZIONE SERVOSTERZO SISTEMA D'ALIMENTAZIONE PNEUMATICI RUOTA DI SCORTA FRENI MOTORE TABELLA DI LUBRIFICAZIONE ...

Lancia Ypsilon. Specchi retrovisori
SPECCHIO INTERNO È provvisto di un dispositivo antinfortunistico che lo fa sganciare in caso di contatto violento con il passeggero. Agire sulla leva A fig. 14 per regolare lo specchio su due d ...

Mazda 2. Precauzioni riguardanti i sistemi di ritenuta supplementari (SRS)
I sistemi di ritenuta supplementari frontale e laterale (SRS) comprendono diversi tipi di airbag. Verificare i differenti tipi di airbag in dotazione al veicolo individuando dove si trovano le m ...

Veicoli