Seat Ibiza: Assistenza per il parcheggio (Park Pilot) - Sistemi di assistenza per il conducente - Comando - Seat Ibiza - Manuale del proprietarioSeat Ibiza: Assistenza per il parcheggio (Park Pilot)

Informazioni generali

In base all'equipaggiamento del veicolo, esistono diversi sistemi di assistenza che agevolano il parcheggio e le manovre.

Il sistema di assistenza per il parcheggio posteriore è un avvisatore acustico che informa sugli ostacoli situati dietro il veicolo.

Il sistema di assistenza per il parcheggio plus assiste il conducente visivamente e acusticamente durante le manovre e il parcheggio, segnalando gli ostacoli rilevati davanti e dietro il veicolo.

ATTENZIONE

  • Prestare sempre attenzione, anche guardando direttamente, al traffico e ai dintorni del veicolo. I sistemi di assistenza non sostituiscono l'attenzione del conducente. Quando si entra o si esce da un parcheggio, o durante manovre simili, la responsabilità è sempre del conducente.
  • Adeguare sempre la velocità e la guida alle condizioni di visibilità, meteorologiche, della strada e del traffico.
  • I sensori a ultrasuoni hanno delle zone morte, all'interno delle quali l'eventuale presenza di persone o oggetti non viene segnalata.

    Prestare molta attenzione a bambini ed animali.

  • Mantenere sempre il controllo visivo dei dintorni del veicolo: aiutarsi con gli specchietti retrovisori.

 

ATTENZIONE Le funzioni afferenti all'assistenza per il parcheggio possono essere compromesse da diversi fattori che possono provocare dei danni al veicolo o nelle sue vicinanze:

  • In alcune circostanze, il sistema non rileva e non indica alcuni oggetti:
  • Oggetti come catene, timoni dei rimorchi, barre, paletti, recinti o alberi di piccole dimensioni.
  • Oggetti che si trovano al di sopra dei sensori, come le sporgenze di una parete.
  • Oggetti con superfici o strutture determinate, come recinzioni a maglia metallica, o neve in polvere.
  • Determinate superfici di oggetti e indumenti non riflettono i segnali dei sensori ad ultrasuoni.

    Il sistema non può rilevare, o non rileva correttamente, i suddetti oggetti e le persone che indossano tali indumenti.

  • I segnali dei sensori ad ultrasuoni possono essere compromessi da fonti sonore esterne.

    In determinate circostanze, ciò potrebbe impedire il rilevamento di persone o oggetti.

  • Si raccomanda di usare particolare attenzione, in quanto è possibile che il sistema in un primo momento rilevi la presenza di un ostacolo e che questo poi, in fase di avvicinamento, sfugga ai sensori perché troppo basso.

    In certe circostanze, non vengono rilevati oggetti, quali bordi stradali, che potrebbero danneggiare la parte inferiore del veicolo.

  • Se il primo avvertimento del Park Pilot viene ignorato, il veicolo potrebbe essere gravemente danneggiato.
  • Gli urti o i danni alla griglia del radiatore, al paraurti, al passaruota e nel sottoscocca, possono modificare l'orientamento dei sensori.

    Ciò può compromettere il funzionamento dell'assistenza per il parcheggio. Far controllare il funzionamento in un'officina specializzata.

 

Avvertenza

  • In determinate situazioni, il sistema può avvertire la presenza di un ostacolo anche se non ve ne sono nell'area di rilevazione; ad esempio,
  • su asfalto rugoso, pavimentato o con erba molto alta,
  • in presenza di fonti esterne di ultrasuoni, come i veicoli della nettezza urbana o altri veicoli,
  • in caso di acquazzoni, nevicate intense o gas di scarico densi,
  • in caso di sostituzioni del rasante.
  • Una targa o un portatarga nella parte anteriore di dimensioni superiori allo spazio destinato alla targa, o una targa curvata o deformata, possono comportare che:
  • si verifichino rilevazioni erronee,
  • i sensori perdano visibilità.
  • Per garantire il corretto funzionamento del sistema, mantenere puliti i sensori ad ultrasuoni, liberi da neve e ghiaccio, e non coprirli con adesivi o altri oggetti.
  • Se si utilizzano dispositivi ad alta pressione o a vapore per pulire i sensori ad ultrasuoni, non dirigerli direttamente su questi ultimi per lungo tempo e mantenere sempre una distanza superiore ai 10 cm.
  • Determinati accessori montati successivamente sul veicolo, come un portabiciclette, possono pregiudicare il funzionamento dell'assistenza per il parcheggio.
  • Per familiarizzare con il sistema, si raccomanda di fare pratica parcheggiando in un'area o in un parcheggio senza traffico. Le condizioni meteorologiche e di luminosità devono essere buone.
  • È possibile modificare il volume e il tono dei segnali, così come le indicazioni.
  • Per i veicoli senza sistema di informazione per il conducente, è possibile modificare questi parametri in un Centro Service Ufficiale SEAT o in un'officina specializzata.
  • Tenere presente le indicazioni per la guida con rimorchio.
  • La visualizzazione sul display del sistema Easy Connect avviene con un leggero ritardo.

Assistenza per il parcheggio posteriore*

L'assistenza per il parcheggio posteriore assiste il conducente nell'effettuazione delle manovre e del parcheggio mediante segnali acustici.

Descrizione Sul paraurti posteriore sono integrati dei sensori.

Quando questi rilevano un ostacolo, lo indicano attraverso segnalazioni acustiche.

Prestare particolare attenzione che i sensori non siano coperti da adesivi, residui o simili che potrebbero compromettere il funzionamento del sistema. Indicazioni per la pulizia.

La portata approssimativa dei sensori posteriori è di:

Assistenza per il parcheggio posteriore

Man mano che ci si avvicina all'ostacolo, diminuirà l'intervallo di tempo fra i segnali acustici.

Quando ci si troverà a circa 0,30 m il segnale diventerà costante: non avanzare (o retrocedere)  in Informazioni generali a ,  in Informazioni generali a ! Se si mantiene la distanza dall'ostacolo, il volume dell'avviso diminuirà dopo circa 4 secondi (non viene modificato il tono del segnale costante).

Attivazione e disattivazione L'assistenza per il parcheggio si attiva automaticamente inserendo la retromarcia. Ciò viene confermato da un breve segnale acustico.

Disinserendo la retromarcia, il sistema di assistenza per il parcheggio si disattiva immediatamente.

Assistenza per il parcheggio Plus

Fig. 206 Area rappresentata
Fig. 206 Area rappresentata

L'assistenza per il parcheggio plus assiste il conducente, avvisandolo visivamente e acusticamente durante le manovre e il parcheggio degli ostacoli rilevati davanti e dietro il veicolo.

Sui paraurti anteriore e posteriore sono integrati dei sensori ad ultrasuoni. Quando rilevano un ostacolo, lo indicano mediante segnali acustici e visivi nel sistema Easy Connect.

In caso di pericolo di collisione nella zona anteriore del veicolo, i segnali acustici vengono emessi nella parte anteriore, mentre in caso di pericolo di collisione nella parte posteriore, i suddetti segnali vengono emessi nella zona corrispondente.

Prestare particolare attenzione che i sensori non siano coperti da adesivi, residui o simili che potrebbero compromettere il funzionamento del sistema. Indicazioni per la pulizia.

La portata approssimativa dei sensori è di:

  1. 1,20 m
  2. 1,60 m
  3. 0,90 m

Man mano che ci si avvicina all'ostacolo, diminuirà l'intervallo di tempo fra i segnali acustici.

Quando ci si troverà a circa 0,30 m il segnale diventerà costante: non avanzare (o retrocedere)! Se si mantiene la distanza dall'ostacolo, il volume dell'avviso diminuirà dopo circa 4 secondi (non viene modificato il tono del segnale costante).

Per poter visualizzare l'intera periferia del veicolo, bisogna spostarlo per alcuni metri in avanti e indietro. In questo modo vengono scansionate le zone mancanti e viene mostrata la presenza di ostacoli nelle zone laterali del veicolo  fig. 206 C.

Uso dell'assistenza per il parcheggio

Console centrale: tasto dell'assistenza per il parcheggio
Fig. 207 Console centrale: tasto dell'assistenza per il parcheggio

Attivazione manuale dell'assistenza per il parcheggio

Disattivazione manuale dell'assistenza per il parcheggio

Disattivazione manuale della visualizzazione dell'assistenza per il parcheggio (i segnali acustici rimangono attivi).

Attivazione automatica dell'assistenza per il parcheggio.

Disattivazione automatica dell'assistenza per il parcheggio.

Eliminazione temporanea del suono dell'assistenza per il parcheggio.

Passaggio dalla visualizzazione ridotta alla modalità a schermo intero.

Se necessario, passare all'immagine della telecamera posteriore (Rear View Camera "RVC")

All'attivazione del sistema, si udirà un breve segnale di conferma e si illuminerà in giallo il simbolo sul tasto.

Attivazione automatica

 Indicazione in miniatura dell’attivazione automatica
Fig. 208 Indicazione in miniatura dell’attivazione automatica

Quando l'assistenza per il parcheggio plus si collega automaticamente, sul lato sinistro del display si visualizzerà una miniatura del veicolo e dei segmenti  fig. 208.

L’attivazione automatica ha luogo avvicinandosi lentamente a un ostacolo situato davanti al veicolo. Funziona solo quando si riduce per la prima volta la velocità al di sotto dei 10 km/h (6 mph) circa.

Se l'assistenza al parcheggio viene disattivata attraverso il tasto , per riattivarla automaticamente occorrerà eseguire una delle seguenti azioni:

L'attivazione automatica con l'indicazione in miniatura dell'assistenza al parcheggio può essere attivata e disattivata nel menu del sistema Easy Connect:

Se il sistema si è attivato automaticamente, verrà emesso un segnale acustico solo quando gli ostacoli nella zona anteriore si trovano ad una distanza inferiore a 50 cm.

ATTENZIONE L'assistenza per il parcheggio si attiva automaticamente solo se si circola molto lentamente.

Se lo stile di guida non viene adattato alle circostanze, possono provocarsi incidenti e lesioni gravi.

Segmenti dell'indicazione grafica

 Visualizzazione di assistenza per il parcheggio sul display del sistema Easy Connect.
Fig. 209 Visualizzazione di assistenza per il parcheggio sul display del sistema Easy Connect.

Grazie ai segmenti che circondano il veicolo è possibile stimare la distanza dall'ostacolo.

L'indicazione ottica dei segmenti funziona come segue:

Segmenti bianchi: si visualizzano quando viene rilevato un ostacolo al di fuori della traiettoria del veicolo o il senso della marcia è contrario alla posizione dello stesso e quando l'ostacolo è a più di 30 cm di distanza dal veicolo.

Segmenti gialli: si visualizzano quando vengono rilevati ostacoli all'interno della traiettoria del veicolo posti ad oltre 30 cm di distanza da esso.

Segmenti rossi: si visualizzano quando gli ostacoli si trovano a meno di 30 cm dal veicolo.

Inoltre, con i sistemi Media System Plus/Navi System, una scia gialla segnalerà il percorso previsto del veicolo a seconda dell'angolo di sterzata del volante.

A condizione che l'ostacolo si trovi nel senso di marcia del veicolo, verrà emesso il segnale acustico corrispondente.

Man mano che la distanza fra il veicolo e l'ostacolo diminuisce, i segmenti si avvicinano al veicolo. Avvicinandosi al penultimo segmento, si arriva alla zona di collisione. Nella zona di collisione gli ostacoli sono rappresentati in rosso, anche quelli al di fuori della traiettoria. Non avanzare (o retrocedere)  in Informazioni generali a ,  in Informazioni generali a !

Impostare le indicazioni e i segnali acustici

Le indicazioni e i segnali acustici vengono impostati nel sistema Easy Connect*.

Attivazione automatica

on – si attiva l’opzione di Attivazione automatica.
off – si disattiva l'opzione Attivazione automatica.

Volume anteriore* Volume nella parte anteriore e laterale.

Impostazioni/acutezza del suono anteriore* Frequenza (tono) del suono nella parte anteriore.

Volume posteriore* Volume nella parte posteriore.

Impostazioni/acutezza del suono posteriore* Frequenza (tono) del suono nella parte posteriore.

Abbassamento del volume Con l'assistenza per il parcheggio inserita, si ridurrà il volume della sorgente audio/video attiva a diversa intensità, in base all'opzione scelta.

Messaggi di errore

Se, con l'assistenza per il parcheggio attivo o durante la sua attivazione, sul quadro strumenti appare un messaggio che indica la presenza di un errore ad essa relativo, significa che è presente un'anomalia nel sistema.

Se l'anomalia non scompare prima di spegnere il quadro, quando si attiverà nuovamente l'assistenza per il parcheggio ingranando la retromarcia, non verrà indicata acusticamente l'esistenza di un guasto.

Assistenza per il parcheggio plus* Se è presente un guasto nell'assistenza per il parcheggio, nel quadro strumenti viene visualizzato un messaggio che segnala un errore nell'assistenza per il parcheggio e il LED del tasto lampeggia.

Se uno dei sensori presenta un guasto, nel display del sistema Easy Connect viene visualizzato il simbolo davanti/dietro il veicolo.

In caso di guasto ad uno dei sensori posteriori, verranno visualizzati solo gli ostacoli presenti nell'area A  fig. 206. In caso di guasto ad uno dei sensori anteriori, verranno visualizzati solo gli ostacoli presenti nell'area B.

Recarsi al più presto in un'officina specializzata per sistemare il guasto.

Dispositivo di traino

Nei veicoli con dispositivo di traino montato di fabbrica, quando il rimorchio è collegato elettricamente, i sensori posteriori per l'assistenza per il parcheggio non si attiveranno ingranando la retromarcia, ponendo la leva selettrice in posizione R o premendo il tasto .

Assistenza per il parcheggio plus La distanza rispetto a possibili ostacoli nella parte posteriore del veicolo non verrà visualizzata sul display né verrà indicata mediante segnali acustici.

Sul display del sistema Easy Connect verranno visualizzati solo gli oggetti rilevati nella parte anteriore e verrà nascosta la visualizzazione della traiettoria.

Funzione di frenata durante la manovra

Valido solo con il Sistema di assistenza per il parcheggio Plus

La funzione di frenata di emergenza serve per ridurre al minimo il danno causato da possibili collisioni.

In base all’equipaggiamento, se il sistema di controllo per il parcheggio è attivo, la funzione di frenata durante la manovra attiva la frenata di emergenza quando viene rilevato un ostacolo con pericolo di collisione nella traiettoria, in qualsiasi direzione di marcia.

La funzione non effettuerà la frenata se il sistema di controllo per il parcheggio è stato attivato automaticamente. Ai fini dell'azionamento, la velocità di manovra deve essere compresa tra 2,5 e 10 km/h (1,5-6 mph) per la zona anteriore e tra 1,5 e 10 km/h (1-6 mph) per la zona posteriore.

In seguito a un intervento, la funzione di frenata durante la manovra resta disattivata nella stessa direzione di marcia per 5 metri. La funzione si riattiva una volta cambiata la marcia o la posizione della leva selettrice. Si applicano le limitazioni del sistema di controllo per il parcheggio.

La funzione di frenata durante la manovra viene regolata nel sistema Easy Connect con il menu e i tasti di funzione IMPOSTAZIONI e Parcheggio e manovre

Sospensione temporale della frenata di emergenza

Riconoscimento della stanchezza del conducente (si raccomanda una pausa)

Video correlato Fig. 204 Sicurezza Introduzione Il riconoscimento della stanchezza del guidatore avvisa il conducente se dal suo stile di guida traspare stanchezza. ATTENZIONE Il mag ...

Assistente alla retromarcia "Rear View Camera"

Video correlato Fig. 210 Sicurezza Avvertenze di utilizzo e sicurezza ATTENZIONE L'assistente della retromarcia non permette di calcolare con precisione la distanza alla qu ...

Leggi anche:

Renault ZOE. Livelli
Liquido di raffreddamento A motore spento su superficie orizzontale, il livello a freddo deve posizionarsi tra i riferimenti "MINI" e "MAXI" indicati sul serbatoio del liquido di raffreddamento ...

Mazda 2. Passaggio al modo audio Bluetooth
Per ascoltare musica o programmi audio registrati su un dispositivo audio Bluetooth, passare al modo audio Bluetooth in modo da poter gestire il dispositivo audio mediante il pannello comandi aud ...

Ford Fusion. Controllo delle spazzole tergicristallo
Far scorrere la punta delle dita sul bordo della spazzola per verificare che la superficie sia liscia. Pulire le spazzole con acqua su una spugna morbida. Sostituzione delle spazzole tergicr ...

Veicoli